Prodotti di stagione

Altri prodotti

COS’E’ L’AGRICOLTURA BIOLOGICA?

L’agricoltura biologica, è un metodo di produzione, disciplinato dal regolamento comunitario CE 834/07 e dal regolamento di applicazione CE 889/08.

Nel sistema di produzione Biologico, non vengono utilizzate sostanze chimiche di sintesi, ad esempio (diserbanti, anticrittogamici, insetticidi), ma bensì, si utilizza la forza delle leggi della natura per aumentare la resa e la resistenza alle malattie.

 Le pratiche agricole applicate in agricoltura Biologica sono in genere le seguenti:

 La rotazione delle colture, che prevede di lasciare periodicamente a riposo una parte del terreno coltivato, un metodo per aumentare la naturale fertilità della terra senza sfruttarla in modo intensivo.

 L’utilizzo di fertilizzanti naturali, escludendo così le sostanze di sintesi e pesticidi, in grado di alterare i prodotti coltivati.

 Le piantumazioni di siepi ed alberi,che oltre a ricreare il paesaggio, danno ospitalità ai predatori naturali dei parassiti e fungono da barriera fisica a possibili inquinamenti esterni.

 La consociazione,coltivando in parallelo piante sgradite l’una ai parassiti dell’altra.

 I fertilizzanti impiegati sono naturali, come il letame, opportunamente compostato esso costituisce una ricchezza insostenibile.

In caso di necessità per la difesa delle colture, si interviene con sostanze naturali vegetali, animali o minerali, ad esempio l’utilizzo del piretro che deriva da una pianta erbacea, l’utilizzo di insetti utili che predano i parassiti, l’uso di minerali naturali come il rame e zolfo per struttura e caratteristiche chimiche del terreno o per difendere le coltivazioni dalle crittogame.